Isolamento a cappotto

scopri Artimestieri

Isolamento a cappotto
Isolamento a cappotto

ISOLAMENTO TERMICO A CAPPOTTO

Un ottimo isolamento termico è il cappotto delle pareti perimetrali. Il cappotto migliore è quello fatto in esterno, ma va bene anche il cappotto interno.

 

-L'isolamento a cappotto in esterno è preferibile perchè costituisce una coibentazione integrale senza ponti termici, protegge dall'irraggiamento esterno in e...

ISOLAMENTO TERMICO A CAPPOTTO

Un ottimo isolamento termico è il cappotto delle pareti perimetrali. Il cappotto migliore è quello fatto in esterno, ma va bene anche il cappotto interno.

 

-L'isolamento a cappotto in esterno è preferibile perchè costituisce una coibentazione integrale senza ponti termici, protegge dall'irraggiamento esterno in estate e conserva il calore interno nella stagione fredda.

-Il cappotto in interno generalmente si realizza con spessori minori di sughero e può essere rifinito con intonachino di calce idraulica meno dura e maggiormente porosa.

 

Con il cappotto di calce e sughero si favorisce la traspirabilità degli ambienti, si ottiene un buon isolamento termico e non si mette a rischio l'incolumità degli abitanti con materiali pericolosi (i pannelli petrolderivati sviluppano diossina in caso di incendio)

 

IL CAPPOTTO CON SUGHERO E MATERIALI NATURALI

Il cappotto termico naturale si ottiene con sughero e adesivo di calce naturale. Successivamente il cappotto viene rifinito con rasante di calce idraulica, anche le pitture di calce sono indicate per un cappotto sano e naturale.

 

PER ACQUISTARE IL CAPPOTTO TERMICO

per acquistare il cappotto naturale di Artimestieri scrivete a bioedilizia@artimestieri.com indicando gli elementi necessari per la stesura di un preventivo dettagliato:

  1. il comune di ubicazione dell'immobile (per sapere la fascia climatica di riferimento)
  2. i metri quadrati delle pareti perimetrali da rivestire.
  3. lo spessore del pannello di sughero o fibra di legno (se avete già un calcolo al riguardo o idee in proposito) nel caso in cui non sappiate indicare uno spessore, sarà nostra cura fare un calcolo preliminare e proporre uno spessore del pannello di rivestimento a cappotto.

Inviate questi dati scrivendo a bioedilizia@artimestieri.com e nel giro di poco tempo riceverete un preventivo dettagliato.

 

PER UN FACILE ACQUISTO

Per acquistare i materiali necessari all'esecuzione del rivestimento termico di sughero e calce osservate l'ordine in cui i prodotti sono presentati, riempi il carrello ed inviate l'ordine: in pochi giorni i materiali vi saranno consegnati a casa senza problemi

Altro

Isolamento a cappotto .

Sotto-categorie

  • Cappotto termico...

    CAPPOTTO TERMICO IN ESTERNO? BIO E' MEGLIO!

    Il migliore isolamento termico delle pareti di casCAPPOTTO TERMICO ESTERNOa è quello che si ottiene con il "cappotto esterno" cioè con la posa di pannelli isolanti sulle pareti perimetrali dell'abitazione.

    Quali sono i vantaggi del cappotto esterno rispetto agli altri metodi di isolamento termico come il cappotto interno o l'insufflaggio delle intercapedini?

     

    1- Perchè il cappotto esterno realizza un involucro continuo che riduce al minimo i cosiddetti ponti termici, riducendo al minimo le dispersioni termiche.

    2- Perchè nella stagione invernale il freddo viene tenuto all'esterno e la muratura interna funziona da volano termico, restituendo verso l'interno della casa il calore accumulato nelle ore di funzionamento del riscaldamento.

    3- Perchè nella stagione estiva il calore dell' irraggiamento solare viene tenuto all'esterno cosìcchè la muratura rimane fresca agendo da climatizzatore naturale della temperatura ambiente.

    4- Perchè se realizzato con materiali naturali e rasanti di calce, mantiene una traspirabilità dell'involucro e garantisce così una buona qualità dell'aria interna ai locali.

    5- Perchè con il cappotto esterno non si riduce il volume degli spazi abitativi.

    CAPPOTTO TERMICO CON IL "BONUS FACCIATE"

    Nel 2020 è entrato in vigore il "Bonus Facciate" che prevede un contributo del 90% per il restauro delle facciate: per maggiori informazioni vai alla pagina. Per usufruire delle nuove norme assicurati comunque che le informazioni in tuo possesso siano aggiornate.

    La norma prevede che se i lavori riguardano l'intonaco su una superficie maggiore del 10% della superficie complessiva dell’edficio, i lavori dovranno comunque prevedere il rispetto dei requisiti di efficienza energetica e di trasmittanza termica.

    Ciò significa che nella maggior parte dei casi di restauro facciate, per poter detrarre il 90% sarà necessario realizzare anche il cappotto termico.

    QUALI MATERIALI PER IL MIGLIORE CAPPOTTO TERMICO?

    Il nostro consiglio è di impiegare pannelli isolanti provenienti da materie prime naturali e rinnovabili come il sughero e la fibra di legno, l'altro componente da scegliere con attenzione è l'adesivo/rasante che insieme ai pannelli può garantire la salubrità e la traspirabilità dell'insieme. Anche la finitura è molto importante per ottenere una giusta protezione del cappotto ed un buon effetto decorativo.

    PREPARAZIONE DELLE PARETI PRIMA DI POSARE L'ISOLAMENTO A CAPPOTTO

    Verificare la consistenza dell'intonaco che deve essere sano e ben ancorato, nel caso contrario è importante asportare eventuali parti ammalorate e sostituirle con nuovo intonaco. Dato che l'adesione migliore si ha su superfici ruvide e porose è opportuno asportare vecchie pitture e intonachini protettivi, specialmente quelli cementizi che impediscono un buon aggrappo dell'adesivo di calce idraulica naturale.

    Anche la traspirabilità sarebbe compromessa da vecchi strati di rasanti o pitture eccessivamente duri e impermeabili.

    Dopo aver effettuato il calcolo termico dal quale risulta lo spessore del pannello isolante da impiegare, si potrà valutare se i davanzali esterni delle finestre sono abbastanza sporgenti o se hanno bisogno di essere sostituiti prima della posa del cappotto.

    IL CAPPOTTO ESTERNO CON IL PANNELLO DI SUGHERO BRUNO ESPANSO

    Il cappotto esterno con maggiore storia e tradizione è quello realizzato con il pannello di sughero bruno tostato autoespanso. Il pannello di sughero bruno viene ottenuto senza collanti grazie ad un processo termico che genera l'espansione del sughero e l'autocollatura dei granuli cSUGHERO BRUNO PER CAPPOTTO TERMICOon la sola lignina (la resina naturalmente contenuta nelle cellule del sughero)

    Il pannello di sughero bruno è molto isolante, leggero, preciso e stabile nelle dimensioni, disponibile in spessori notevoli fino a 30cm di spessore.

    prezzi cappotto termico sughero bruno

     

     

    IL CAPPOTTO TERMICO ESTERNO CON IL PANNELLO DI SUGHERO BIONDO

    Negli ultimi anni è aumentato l'impiego del pannello di sughero biondo nel cappotto esterno per le ottime qualità che anche il sughero biondo può vantare:

    Solidità del pannello per un cappotto molto robusto e durevole

    Ottimale per lo sfasamento termico (misurato in CAPPOTTO ESTERNO CON PANNELLO DI SUGHERO BIONDOore di protezione dall'irraggiamento esterno) che si ottiene grazie al notevole peso specifico del pannello di sughero biondo.

    Durata illimitata come il cappotto in sughero bruno (il granulo non espanso gode delle naturali doti protettive del sughero insieme di impermeabilità e traspirabilità)

    PREZZI CAPPOTTO TERMICO SUGHERO BIONDO

     

     

     

    IL CAPPOTTO ESTERNO CON PANNELLO IN FIBRA DI LEGNO

    Il pannello isolante in fibra di legno che proponiamo è ottenuto da legname proveniente dalla Foresta Nera (Germania): una foresta gestita nel rispetto più rigoroso delle norme europee per la salvaguardia del patrimonio boschivo.PANNELLI FIBRA DI LEGNO PER CAPPOTTO TERMICO Le fibre di legno vengono sminuzzate e pressate dopo un processo di infeltrimento naturale che permette l'agglomerazione senza l'uso di collanti. I pannelli di fibra di legno sono altamente isolanti e traspiranti e come il sughero realizzano un cappotto termico solido e inalterabile nel tempo.

     

     

     

    MODALITA' DI POSA DEL CAPPOTTO TERMICO ESTERNO

     

    1- Stesura dell'adesivo e adesione del pannello

    Su pareti planari e con superficie regolare l'adesivo si può stendere su tutto il pannello con spatola rigata. Su pareti grezze, meno regolari o non intonacate, applicare l'adesivo in cordoli perimetrali e due o tre punti interni.

    Applicare i pannelli alla parete ben accostatiCONTROLLO DELLA PLANARITA' DEL CAPPOTTO uno all'altro evitando le fessure, battere moderatamente con mazzetta o energicamente con il palmo della mano per una regolare adesione del pannello alla parete. Con una riga corta di alluminio controllare la planarità del piano e l'assenza di gradini tra i pannelli.

     

    2- Tassellatura dei pannelli

    Il giorno successivo fissare i tasselli per cappotto termico sui pannelli di sughero in misura da un minimo di 6 ad un massimo di 10 tasselli per mq. Il numero dei tasselli dipende da diversi fattori: la ventosità del luogo, l'altezza dell'edificio, lo spessore del cappotto, il grado di tenuta del suTASSELLI PER CAPPOTTOpporto. Nell'immagine a lato è rappresentato uno degli schemi di fissaggio più usati con un consumo di 6 tasselli al mq. Oltre al numero base di tasselli si dovranno applicare tasselli supplementari intorno alle aperture e sulle linee perimetrali delle facciate.

     

    3- Prima rasatura con rete di armatura

    A questo punto si può procedere con una prima passata di adesivo/rasante e rete di armatura antifessurazione in fibra di vetro. Questa operazione è forse la più delicata di tutto il lavoro perchè solo una corretta sistemazione della rete dentro lo strato di rasatura garantisce un cappotto robusto e senza fessurazioni. Raccomandiamo di stendere sempre prima l'adesivo sul sughero e solo successivamente inglobare la rete. Molto importante è anche sovrapporre sempre la rete di 10cm sulla rete precedentemente posata. In questa fase di lavorazione è importante munirsi anche degli altri accessori necessari come i profili angolari con retina, i blocchi di fissaggio per i carichi, ed altri accessori più specifici.

     

    4-Seconda rasatura di livellamento

    Il giorno successivo stendere una seconda passata di adesivo/rasante allo scopo di regolarizzare la superficie e coprire la rete ancora affiorante.

    5-Eventuale finitura con intonachino colorato

    Dopo 2/3 giorni si può applicare un intonachino di calce colorato per una finitura bella e durevole. L'intonachino colorato in calce idraulica naturale rappresenta la migliore finitura del cappotto, per la perfetta compatibilità dei materiali e per la garanzia di stabilità cromatica dell'impasto.CAPPOTTO TERMICO CON INTONACHINO COLORATO Attenzione a scegliere colori chiari affinchè la temperatura estiva superficiale del cappotto non superi i livelli di guardia e possa pregiudicare la tenuta dell'insieme. In alternativa all'intonachino colorato si possono applicare pitture a calce per esterni o altra pittura per esterni alle resine naturali.

    INTONACHINO NATURALEINTONACHINO GIALLORASANTE PER MURI OCRAINTONACHINO DI CALCE IDRAULICA ROSSOINTONACHINO CIPROINTONACHINO VERDERASANTE DI CALCE GRIGIO
    NEUTROGIALLOOCRAROSSOCIPROVERDEGRIGIO

  • Cappotto termico...

    In una nuova costruzione l'isolamento termico delle pareti è previsto dal progetto, ma la vecchia abitazione può avere la necessità di un cappotto interno per migliorare l'isolamento termico: con il cappotto interno si può adeguare la trasmittanza secondo le normative attuali che sono molto diverse da quelle del passato.

    Il cappotto termico all'interno è una soluzione fattibile perchè meno impegnativa degli interventi in esterno che devono rispondere a numerosi fattori di costo, questioni tecniche, autorizzative, condominiali ecc.

    Il cappotto interno è importante perchè adegua il valore isolante delle pareti, riduce le dispersioni termiche e fa risparmiare sulla bolletta energetica

    Come si realizza un cappotto interno?

    Il cappotto termico si ottiene applicando pannelli isolanti sulle pareti perimetrali: i pannelli possono essere molto sottili o di parecchi centimetri. Prima di decidere lo spessore del vostro cappotto interno considerate i seguenti fattori:

    La zona climatica di ubicazione dell'immobile. Chiaramente se la zona è fredda c'è bisogno di un cappotto interno di maggiore spessore. Nella valutazione climatica considerate anche l'esposizione solare nel periodo estivo: ad esempio quando il cappotto interno è applicato al tetto mansardato in legno ha un ruolo di pari importanza nella stagione fredda e nella stagione calda.

    Proporzionalità. lo spessore del cappotto termico dovrebbe integrare l'esistente rispettando la proporzionalità delle dispersioni termiche che non sono uguali in ogni parte dell'involucro: il tetto è responsabile generalmente per circa il 30-35% delle dispersioni, mentre le pareti per il 20-25% , ne consegue che generalmente è meglio impiegare pannelli più spessi per il tetto in particolare quando è in legno.

    Partire dall'analisi dell'esistente. Il cappotto interno ha la funzione di "correggere" una carenza di isolamento termico esistente: se la parete è molto carente ha bisogno di cappotto interno di spessore maggiore, mentre se lo spessore è significativo e i materiali sono di qualità lo spessore del cappotto può essere ridotto. Per le pareti con intercapedine considerate la possibilità di insufflaggio + cappotto interno: questa è una buona soluzione perchè migliora molto il potere isolante delle pareti senza "rubare" troppo spazio abitabile.

    Il cappotto termico in interno si può anche realizzare con "intonaco termico" o con rasature termoisolanti nei casi dove la carenza di isolamento termico sia modesta.

     

     

      POSA DI PANNELLO SU PAVIMENTO  CAPPOTTO SU PARETE INTERNA FREDDA  ISOLAMENTO TERMICO DEL SOFFITTO IN LEGNO  COIBENTAZIONE DEL GARAGE  CAPPOTTO IN SUGHERO INTERNO

     

    Perchè il cappotto interno in sughero?

    Tra i molti materiali che vengono impiegati per realizzare il cappotto interno: il sughero è secondo la nostra esperienza il migliore.

    Quali sono i vantaggi di un cappotto interno in sughero?

    • Il cappotto interno in sughero e calce è un intervento bioedile sano e traspirante che non comporta rischi per la salute degli abitanti ma al contrario migliora sicurezza e confort delle abitazioni.

    • Il sughero è un materiale ecologico e rinnovabile che non danneggia l'ambiente e non contribuisce al riscaldamento globale del clima.

    • Il cappotto interno in sughero ha sempre un doppio effetto: di limitare la dispersione del calore in Inverno e di garantire il raffrescamento in Estate per il naturale effetto protettivo dall'irraggiamento esterno: questo effetto del cappotto interno in sughero si chiama "sfasamento termico" e si misura in ore di protezione dall'iirraggiamento diurno (il valore raccomandato è di 12 ore che corrispondono all'incirca alle ore di irraggiamento del sole in Estate)

    • Il cappotto interno in sughero si presta all'utilizzo di adesivo-rasante in calce idraulica naturale, senza l'impiego di cemento e resine aggiunte, necessarie per i pannelli sintetici derivati del petrolio. Il cappotto in sughero e calce naturale è sano e traspirante e non peggiora la qualità dell'aria interna agli ambienti ( non necessita di sistemi di ricambio forzato dell'aria interna)



    1-Il cappotto interno in pannelli di sughero biondo

    Per un cappotto interno con alto valore isolante consigliamodi applicare pannelli in sughero di spessore mediamente variabile da 2 a 6cm se guendo questo procedimeto:

    1. dopo aver pulito la parete da ogni strato di vecchia pittura stendere l'adesivo rasante per cappotto in sughero e applicare i pannelli con leggera pressione su tutta la superficie.

    2. Il giorno dopo posare i tasselli di sicurezza per garantire al cappotto interno un buon fissaggio meccanico (in casi particolari solo su pareti nuove e con pannelli di spessore ridotto possiamo omettere i tasselli.

    3. Stendere ora sul pannello di sughero un nuovo strato di adesivo/rasante e annegare sul fresco la retina antiffesurazione portaintonaco lisciando il tutto con spatola liscia

    4. Applicare ultima mano di rasante e finire il cappotto interno con spatola o frattazzo per realizzare superficie liscia o granulata.

    per acquistare clicca i prodotti e riempi il carrello con i materiali necessari per il tuo cappotto termico interno in sughero biondo

    PANNELLI IN SUGHERO

    ADESIVO RASANTE PER CAPPOTTO IN SUGHERO

    TASSELLI PER CAPPOTTO TERMICO

    RETE ANTIFESSURAZIONE PER CAPPOTTO

    PITTURA VEGANCOLOR NATURALE

    pannelli in sughero biondo

    contenuto della conf. in relazione allo spessore

    adesivo rasante in calce naturale

    resa: 8kg/mq (4 adesione+4 rasatura)

    tasselli per cappotto isolante

    resa:6 pz al mq (confezioni da 100pz)

    rete antifessurazione

    conf. da 20 o 50mq

    pittura Vegancolor traspirante

    conf. da 3.5-7-14lt

     

     cappotto interno prezzi

     

     

    2-Il cappotto interno in pannelli di sughero bruno autocollato

    con le stesse modalità del cappotto termico in sughero biondo è possibile realizzare il cappotto interno con pannelli di sughero bruno espanso autocollato. Il pannello di sughero bruno espanso ha delle ottime qualità come: maggior potere isolante a parità di spessore, minor peso specifico, migliore precisione delle dimensioni del pannello. Di contro, il pannello in sughero biondo è più robusto (alla domanda: cosa succede se pianto un chiodo su una parete dove ho fatto il cappotto? Se il cappotto è fatto con pannelli di sughero biondo, il chiodo o il tassello è più robusto)

    Ricordiamo che esistono ottimi accessori che permettono il fissaggio di carichi su pareti dove sia stato realizzato il cappotto termico interno.

    per acquistare clicca i prodotti e riempi il carrello con i materiali necessari per il tuo cappotto termico interno in sughero bruno espanso autocollato

    pannelli di sughero bruno autocollato espanso

    ADESIVO RASANTE PER CAPPOTTO IN SUGHERO

    TASSELLI PER CAPPOTTO TERMICO

    RETE ANTIFESSURAZIONE PER CAPPOTTO

    PITTURA VEGANCOLOR NATURALE

    pannelli in sughero bruno

    contenuto della conf. in relazione alo spessore

    adesivo rasante in calce naturale

    resa: 8kg/mq (4 adesione+4 rasatura)

    tasselli per cappotto isolante

    resa:6 pz al mq (confezioni da 100pz)

    rete antifessurazione

    conf. da 20 o 50mq

    pittura Vegancolor traspirante

    conf. da 3.5-7-14lt

     

     

     

    3-Il cappotto interno anticondensa in sughero sottile da 2 a 10mm

    Per applicare un cappotto interno in sughero di pochi millimetri consigliamo questa modalità semplificata che non prevede tasselli e retina integrale su tutta la superficie del cappotto

    1. dopo aver pulito la parete passare il Fondo aggrappante con rullo a pelo corto

    2. Il giorno dopo stendere l'adesivo/rasante TERMOFINE e applicare il foglio di sughero sottile con leggera pressione su tuttala superficie.

    3. Dopo 2-4 ore sigillare le giunzioni con nastro retinato autoadesivo e stendere una mano di rasante TERMOFINE

    4. dopo 2-4 ore stendere poco rasante TERMOFINE e lisciare il cappotto interno in sughero sottile

    per acquistare clicca i prodotti e riempi il carrello con i materiali necessari per il tuo cappotto termico in sughero sottile fino a 10mm

    fondo aggrappante

    ADESIVO RASANTE PER CAPPOTTO IN SUGHERO

    sughero in fogli da 3/6/10mm

    nastro retinato autoadesivo per le giunzioni

    PITTURA VEGANCOLOR NATURALE

    fondo aggrappante

    conf. da 1.5 oppure da 7 lt

    adesivo rasante in calce naturale TERMOFINE

    resa: 4 kg/mq (2 per adesione + 2 per finitura

    fogli di sughero da 3 a 10mm

    contenuto della scatola in relazione allo spessore

    nastro retinato autoadesivo

    resa: sufficiente per circa 30mq

    pittura Vegancolor traspirante

    conf. da 3.5-7-14lt

     

    cappotto interno in sughero sottile

     

     

    Se desiderate acquistare i materiali per il cappotto interno in sughero, selezionate i prodotti e inoltrate l'ordine che in poco tempo sarà consegnato a domicilio.

    Se avete dei dubbi non esitate a chiedere un preventivo personalizzato gratutito che potrà contenere sconti quantità.

    Per un preventivo scrivete a info@artimestieri.com

Mostrando 1 - 24 di 24 articoli
Mostrando 1 - 24 di 24 articoli