Categorie dei prodotti

scopri Artimestieri

I più venduti

Date il reddito di cittadinanza all'apprendista del calzolaio!

Published : 07/10/2018 11:24:37
Categories : Non solo Bioedilizia , Pensieri in libertà

Enzo PrincivalleE' Sabato mattina e la priorità è subito evidente: il passeggino del mio nipotino Pietro ha bisogno di una manutenzione straodinaria che richiede il mio intervento.
Ho la fortuna di avere a 50 mt la bottega dell'unico vero calzolaio del paese: so che solo lui mi può dare il materiale giusto per eseguire la riparazione. Mi avvio deciso ma sono preceduto da due clienti che un attimo prima di me entrano in bottega: assisto con piacere al sapiente lavoro prima di relazione e poi di competenza che l'artigiano svolge con efficienza e rapidità.

Perchè dovete sapere che il mio amico calzolaio non ha un attimo da perdere, è ricercatissimo dai suoi clienti, arriva alle 6 del mattino, ha sempre l'agenda delle consegne piena e raramente si concede due parole fuori dal suo lavoro.
Arrivato il mio turno mi consegna volentieri il materiale e un ago adatto, contento che non chieda la sua opera: conoscendolo, so che sarebbe inutile chiedergli di eseguire "subito" un lavoro, specialmente il Sabato mattina quando ha una processione continua di clienti.

Dopo un paio d'ore ritorno dal calzolaio e nuovamente ho due clienti prima di me, gli chiedo ancora del materiale per il lavoretto che sta venendo proprio bene: lo vedo stanco, dice che lavora troppo, che si porta anche del lavoro a casa perchè non riesce a fare tutto durante la giornata.

Il suo non è un caso isolato: è la situazione di tanti piccoli artigiani italiani che pur avendo del lavoro non sono in condizioni di assumere un apprendista. Per un artigiano, non avere un apprendista, significa non trasmettere il sapere frutto di tanti anni di esperienza, significa chiudere a fine attività e privare i cittadini di un servizio importante per la qualità della loro vita. Significa anche una perdita per l'economia locale a vantaggio di una industria spesso "delocalizzata".

E allora perchè non dare un apprendista al mio amico calzolaio, un apprendista al quale corrispondere il tanto discusso "reddito di cittadinanza" un reddito per un lavoro vero, utile e dignitoso.
Sarà un investimento sicuro per i giovani, per l'economia e per il paese, una formazione subito produttiva, tanti posti di lavoro già esistenti e sicuri perchè legati alle comunità locali con le loro specificità e i loro bisogni.

Così, se avrò bisogno in futuro di un altro lavoro urgente, magari me lo fà sul momento...chissà.

Related posts

condividi questo contenuto!

illustra il tuo caso, ottieni consigli e preventivo, acquista i materiali!

 (with http://)